Il 29 febbraio la Commissione europea ha adottato il programma di lavoro 2016 del programma Salute.
Il programma concerne le politiche degli Stati membri nel campo della salute. L'obiettivo è il miglioramento dei sistemi sanitari e la riduzione delle disuguaglianze nell'assistenza sanitaria. Il programma persegue quattro obiettivi generali:
• promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani; includendo il tema della salute in politiche in diversi ambiti;
• proteggere i cittadini dell’Unione dalle gravi minacce sanitarie transfrontaliere;
• contribuire alla creazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili;
• facilitare l’accesso ad un’assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini dell’Unione.
Nel documento recentemente approvato sono descritte le opportunità di finanziamento previste per quest’anno, in termini di progetti e appalti, nonché le azioni congiunte previste con le autorità nazionali.
La Commissione ha inoltre individuato i settori prioritari per le azioni supportate: la salute dei rifugiati e degli altri migranti, la resistenza antimicrobica (AMR) e le infezioni associate all'assistenza sanitaria, la predisposizione di una risposta ancora più rapida ed efficace alle crisi sanitarie (ad esempio il virus Zika e le pandemie) da parte degli Stati europei, la creazione di reti europee di riferimento e la cooperazione in materia di eHealth e valutazione delle tecnologie sanitarie (HTA). Inoltre i finanziamenti si concentreranno anche sulle malattie croniche e fattori di rischio come l'alcol e il tabacco, nonché sulla prevenzione delle malattie trasmissibili come l'HIV-AIDS, epatite virale e la tubercolosi.
L'ammontare totale del budget europeo disponibile nel 2016 per questo programma è di quasi 58 milioni di Euro.
Tutte le sovvenzioni per progetti sono assegnate attraverso inviti a presentare proposte, che sono pubblicati e gestiti dall’Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l’agricoltura e l’alimentazione (Consumer, Health, Agriculture and Food Executive Agency - CHAFEA).
Gli inviti a presentare proposte saranno lanciati proprio in questo mese.

Giulia Chiarel

La versione PDF con i link di approfondimento é scaricabile qui.

Le altre edizioni degli EU Update sono consultabili qui.

Tags: EU Updatehealth and consumer itahealth and consumer deSouth Tyrol