Il 27 aprile è stato presentato presso il Comitato delle regioni “URBIS”, un nuovo progetto di consulenza agli investimenti dedicato alle città istituito congiuntamente dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e dalla Commissione europea (DG REGIO) nel novembre 2017 e sotto l’egida del Polo europeo di consulenza sugli investimenti (European Investment Advisory Hub – EIAH). Sviluppato nel contesto delle politiche a favore dello sviluppo urbano delle città, URBIS affianca e supporta il raggiungimento degli obbiettivi definiti nell’Agenda Urbana per l’UE.

Come spiegato da Emily Smith della BEI, uno dei tre relatori dell’incontro, l’obbiettivo di questo nuovo strumento è di fornire consulenza alle autorità locali per facilitare, accelerare e sbloccare progetti, programmi e piattaforme di investimento urbano sostenibile, ciò significa investimenti smart, green e socialmente inclusivi. La consulenza è fatta su misura e copre sia gli aspetti tecnici che finanziari (esplorando anche approcci di finanziamento innovativi) lungo tutta la vita del progetto, per garantirne la bancabilità e un’alta qualità.

Zusana Nehajova, InnovEYtion Center Leader all’Ernst&Young a Praga, ha poi presentato il case study della Slovacchia concernente una piattaforma di investimento per il supporto regionale e alle Smart Cities (SC&R) sviluppata grazie alla collaborazione fra BEI, EY e SZRB Asset Management. Una volta individuate le sfide e le difficoltà principali per le SC&R in Slovacchia, l’intervento della BEI è stato essenziale per garantire l’accesso delle città ad esperti in area tecnica, finanziaria e di regolazione, l’attrazione di finanziamenti a lungo termine, lo sviluppo di meccanismi di aggregazione e l’assistenza tecnica. Al lavoro della BEI è stato affiancato un processo di valutazione del mercato e di identificazione e sviluppo di una linea di progetti attraverso la mappatura degli stakeholder rilevanti e la raccolta, il filtraggio, la categorizzazione e l’aggregazione dei progetti all’interno di un database.

Infine, Torsten Brand, Senior Policy Adviser alla BEI Ufficio di Bruxelles, ha parlato del ruolo della BEI, come sottolieato nel Patto di Amsterdam, nel contribuire alla definizione delle politiche europee e implementazione dell’Agenda Urbana, supportare lo sviluppo di migliori approcci al finanziamento per le città, finanziare gli investimenti prioritari secondo l’Agenda Urbana e consigliare gli stakeholder riguardo alla preparazione e al finanziamento dei progetti urbani.

 

 

 

Tags: EU Policyflash news italianoinvestments itTrentino