Il Parlamento europeo ha votato a favore dell'istituzione di autorità di gestione regionali responsabili della progettazione, gestione e attuazione degli interventi di sviluppo rurale. Per la Coalizione delle AGREGIONI europee, in cui si sono anche rappresentanti della Provincia Autonoma di Bolzano/Alto Adige, questo voto rappresenta un grande progresso e riporta le regioni così come le aree rurali al centro della politica agraria comune (PAC).

 

Le transizioni verso la sostenibilità ecologica, sociale ed economica possono avvenire solo attraverso un approccio locale e dal basso che si adatti alle realtà sul terreno. Questo voto riconosce il ruolo fondamentale delle regioni europee nell'adattare le misure della PAC alle esigenze locali e nel promuovere la transizione verso un'agricoltura europea più sostenibile.

La Coalizione delle ARIREGIONI europee chiede ora al Consiglio e alla Commissione europea di sostenere pienamente la posizione del Parlamento europeo. In un contesto di un aumentata concorrenza globale e di crescenti disparità territoriali, la futura PAC deve mantenere un legame diretto con le regioni e le aree rurali europee. Le regioni danno un volto umano alla politica europea e sono accessibili ad agricoltori, imprenditori e residenti rurali.

Tags: Newsagriculture itaSouth Tyrol