LogoEU TIPS jpg rgb piccolo


  • 1_FBK_BASE.jpg
  • 2_logo_UNITN_ITA_tracciato-1.jpg
  • 3_FEM.png
  • 4_logo-hit_colori.jpg
  • 5_download2.jpg
  • 6_LOGO-TRENTINO-SVILUPPO-OK-copia-2.jpg
  • 7_Logo-vettoriale-ASSOCIAZIONE-ARTIGIANI-2014-1.jpg
  • 8_logoCCIAAtn.jpg


Con l’approvazione della legge provinciale sull’Europa del 16 febbraio 2015 la Provincia autonoma di Trento ha affidato all’Ufficio per i rapporti con l’Unione europea il compito di favorire un’ampia partecipazione del sistema territoriale trentino nell’ambio dei processi decisionali e delle iniziative delle istituzioni europee. A tale fine è stato creato uno sportello unitario, denominato EU-TIPS (Trentino Interactive Platform for Stakeholders).

EU- TIPS è una piattaforma di collaborazione tra la Provincia e gli attori del proprio territorio per supportare questi ultimi nell’analisi e nella comprensione delle politiche e dei processi decisionali europei, nell’accesso ai finanziamenti europei, nell’adesione ad iniziative promosse dall’UE e nell’elaborazione di partenariati e collaborazioni con soggetti di altri Stati membri.

La collaborazione all’interno della piattaforma EU-TIPS viene attivata con la sottoscrizione di accordi quadro con i singoli enti ed organizzazioni e si articola in quattro ambiti di lavoro:


LogoEU TIPS jpg rgb piccolo     1. networking e relazioni istituzionali

Il primo ambito di attività della piattaforma EU-TIPS comprende tutte le iniziative finalizzate alla creazione di contatti con rappresentanti delle istituzioni europee, alla costruzione di partenariati e collaborazioni con altri stakeholder a livello europeo ed alla partecipazione a gruppi di lavoro di reti europee, conferenze e workshop.

A seconda delle esigenze e degli interessi degli stakeholder l’Ufficio per i rapporti con l’UE individua gli interlocutori più idonei all’interno delle istituzioni europee ed avvia con loro un dialogo sui temi di interesse, adottando la forma e le modalità adatte al raggiungimento delle finalità preposte (approfondimento di politiche o iniziative europee, coinvolgimento nei processi decisionali, partecipazione a reti o gruppi di lavoro, ecc.).

Oltre allo sviluppo di relazioni istituzionali, in virtù della sua posizione privilegiata nel cuore dell’Europa e dei rapporti consolidati con numerosi uffici di rappresentanza di amministrazioni ed organizzazioni europee, l’Ufficio per i rapporti con l’UE supporta gli attori territoriali nello scambio di buone pratiche e nella costruzione di partenariati e collaborazioni con altri stakeholder europei. A tale proposito un utile strumento è rappresentato dai numerosi network, formali e informali, presenti a Bruxelles. La Provincia autonoma di Trento partecipa attivamente e favorisce la partecipazione dei suoi stakeholder a network e organizzazioni quali ERRIN (European Regions Research and Innovation Network)EARLALL (European Association of Regional and Local Authorities for Lifeling Learning), GIURI (Gruppo Informale degli Uffici di Rappresentanza Italiani a Bruxelles), URC (Coordinamento degli Uffici delle Regioni e delle Province autonome italiane a Bruxelles), Vanguard Initiative.

Infine, l’Ufficio per i rapporti con l’UE partecipa a workshop, conferenze e seminari organizzati dalle istituzioni europee o da altri stakeholder e coinvolge, ove possibile, gli attori del territorio per la promozione e la disseminazione a livello europeo delle migliori pratiche locali.


Ultime novità


pic png LogoEU TIPS png rgb     2. finanziamenti e iniziative europee

La seconda macro-area della piattaforma EU-TIPS raccoglie tutte le attività finalizzate a supportare gli stakeholder territoriali nell’accesso ai programmi di finanziamento ed agli appalti europei e nella partecipazione a progetti pilota ed altre iniziative della Commissione europea.

L’Unione europea ha creato numerosi programmi di finanziamento, attraverso i quali offre sovvenzioni e strumenti di finanza agevolata in pressoché ogni ambito di sua competenza. Tali programmi formano una galassia di strumenti e linee di finanziamento non sempre di facile interpretazione. Inoltre, per accedere ai finanziamenti europei è necessaria una buona conoscenze delle politiche e dei processi decisionali alla base di questi programmi. L’Ufficio per i rapporti con l’UE supporta gli attori territoriali trentini nell’orientarsi tra le opportunità di finanziamento europee e nel comprenderne dinamiche e requisiti attraverso attività di scouting e analisi dei finanziamenti esistenti, monitoraggio e anticipazione delle opportunità future, analisi ed approfondimento delle politiche europee settoriali, supporto nella partecipazione a tavoli di progettazione. 

Inoltre, l’Ufficio per i rapporti con l’UE favorisce la partecipazione degli stakeholder locali ad altre iniziative di interesse strategico promosse e gestite dalla Commissione europea, quali European Innovation Partnership (EIP), progetti pilota e gruppi di esperti.


Ultine novità


pic png LogoEU TIPS png rgb     3. missioni, visite studio e formazione

La terza area della piattaforma EU-TIPS comprende le attività di formazione sulle politiche e sui finanziamenti europei, le missioni e le visite studio a Bruxelles per l’approfondimento di specifiche iniziative e dossier europei.

Le visite studio sono iniziative rivolte a gruppi di dimensioni medio-grandi, hanno un carattere prevalentemente didattico e sono finalizzate a trasmettere conoscenze di carattere generale sul funzionamento e le politiche dell’Unione europea.

Al contrario, le missioni sono solitamente organizzate per un numero ristretto di partecipanti con un profilo ed interessi professionali omogenei o complementari. Le missioni presuppongono un atteggiamento proattivo da parte dei partecipanti. La finalità è favorire la costruzione di momenti di discussione e confronto con funzionari delle istituzioni e delle agenzie europee, con la finalità di accreditarsi presso gli interlocutori privilegiati, promuovere gli elementi di eccellenza del territorio e raccogliere informazioni utili.

La attività formative possono essere contestualizzate all’interno di missioni o visite studio ed hanno la finalità di fornire ai partecipanti conoscenze di carattere specialistico.


Ultime novità


pic png LogoEU TIPS png rgb     4. supporto logistico

L’Ufficio per i rapporti con l’UE mette a disposizione le proprie strutture e fornisce assistenza agli attori del territorio trentino nell’organizzazione di meeting, workshop e conferenze a Bruxelles.

In virtù della sua posizione privilegiata nel cuore del quartiere europeo di Bruxelles, l’Ufficio per i rapporti con l’UE rappresenta un’ottima base per gli attori trentini per l’organizzazione di meeting di progetto, conferenze e seminari. Pertanto, su richiesta l’Ufficio mette a disposizione gli spazi e la strumentazione tecnica necessaria.

Inoltre, l’Ufficio fornisce supporto e assistenza nell’organizzazione a bruxelles di eventi per la promozione delle iniziative e delle eccellenze del territorio provinciale.


Ultime novità



In seguito alla sottoscrizione dell’accordo quadro, l’Ufficio per i rapporti con l’UE, in collaborazione con ogni stakeholder, elabora programmi di lavoro annuali che definiscono attività specifiche per ogni singolo ente, al fine di attivare sinergie virtuose sul territorio e a livello europeo.

Ad oggi sono statti sottoscritti accordi di collaborazione con i seguenti stakeholder:

  1. Università degli studi di Trento
  2. Fondazione Bruno Kessler (FBK)
  3. Fondazione Edmund Mach (FEM)
  4. Hub Innovazione Trentino (HIT)
  5. Trentino Sviluppo
  6. Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (CCIAA)
  7. Federazione Trentina della Cooperazione
  8. Associazione artigiani e piccole imprese

Inoltre, è attualmente in fase di definizione un accordo di collaborazione con il Consiglio delle Autonomie Locali (CAL), al fine di estendere i servizi di EU-TIPS a tutti i comuni trentini. Infine, una collaborazione su iniziative specifiche è stata avviata anche con il Consiglio della Provincia autonoma di Trento.