Il mercato interno (o mercato unico) è un'area di prosperità e libertà che offre a 500 milioni di europei l'accesso a beni, servizi, occupazione e opportunità commerciali, nonché alla ricchezza culturale dei 28 Stati membri. La costruzione del mercato interno richiede un impegno continuo. Dalla sua istituzione avvenuta nel 1993, il mercato interno è in continua evoluzione. L'attuale dibattito sul mercato interno è stato rilanciato dalle istituzioni europee con una comunicazione sulla strategia Europa 2020, una relazione della Commissione dal titolo «Una nuova strategia per il mercato unico — Al servizio dell'economia e della società europea», una comunicazione dal titolo «L'Atto per il mercato unico — Dodici leve per stimolare la crescita e rafforzare la fiducia», una comunicazione dal titolo «L'Atto per il mercato unico II — Insieme per una nuova crescita».

Al fine di completare la creazione di un mercato unico e più integrato, l’Atto per il mercato unico II comprende diverse azioni che si concentrano attorno a tre priortà, tra cui:

  • mobilità delle imprese (disposizioni intese a mobilitare investimenti a lungo termine, modernizzando le procedure di insolvenza e contribuendo a creare un contesto che offra una seconda opportunità agli imprenditori falliti)
  • economia digitale (promozione del commercio elettronico, diffusione dei servizi di pagamento di più facile utilizzo, più affidabili e più competitivi; erilancio degli investimenti nelle connessioni veloci a banda larga e adozione della fatturazione elettronica nelle procedure relative agli appalti pubblici)
  • fiducia dei consumatori.

In questo contesto, è forte l’attenzione posta al supporto delle piccole e medie imprese (PMI), che rappresentano la maggioranza delle imprese europee e lo scheletro del tessuto produttivo europeo. Esse costituiscono il 99% delle imprese europee e occupano due terzi dei lavoratori del settore privato. Negli anni recenti sono stati adottate diverse iniziative e misure a favore delle PMI, come lo Small Business Act, che definisce un quadro strategico e completo in questo specifico settore. L’attenzione per le PMI è ulteriormente sottolineato anche dal ruolo centrale che esse occupano all’interno di due im portanti programmi dell’UE, quale il Programma quadro per la ricerca e l’innovazione, Horizon 2020 e COSME, il Programma per la competitività delle PMI europee.

Commissione europea – Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI

Parlamento europeo – Commissione Mercato interno e protezione dei consumatori

Consiglio dell'UE - Formazione competitività

Comitato delle regioni – Commissione Politica economica

Contatti in Tirolo, Alto Adige e Trentino

 

Mercato unico e PMI - ultime novità